Andrea Azzola

Technology, Personal Development and Financial Independence

Preparazione di Pasti in Sacchetti Facile e Veloce

Posted on [Permalink]

Vi sono piú ragioni per la preparazione di pasti in quantitá ed anticipo puó essere tremendamente conveniente:

  • Risparmiare tempo: si cucina, si fa la spesa, e si lavano le stoviglie una sola volta
  • Controllo della dieta: la disponibilitá di pasti strategici pronti all'uso, aiuta a combattere la tentazione del cibo spazzatura
  • Risparmiare denaro: acquistare in quantitá é conveniente, si risparmia anche in trasporti (da e verso l'ipermercato) e detergenti

In particolare, questo articolo tratta di un metodo di conservazione che aiuta nella preparazione di pasti anche per periodi lunghi mesi, il metodo é concettualmente molto semplice da adottottare ma soprattutto molto pratico.

Le Porzioni in Busta

I vantaggi delle porzioni in busta, rispetto ai piú famosi contenitori in plastica, sono principalmente lo spazio occupato e la povera quantitá d'aria incamerata (meno aria=meno batteri). Minore é lo spazio occupato dalle porzioni imbustate, maggiore sará la quantitá che potremo conservare, maggiore quindi anche il tempo per cui potremo fruire di pasti pronti senza cucinare.

Riguardo la presenza di aria nella busta, valgono le normali regole del buon senso: un cibo facilmente deperibile, va imbustato e congelato poco dopo la cottura. Sono disponibili inoltre soluzioni per il sottovuoto, talvolta peró impraticabili per i costi del macchinario, dei sacchetti compatibili e talvolta poco adatte per tante sigillature ravvicinate nel tempo, a causa dei tempi di recupero del macchinario.

Come Funziona

Questo sistema richiede:

La mia preferenza é stata per una sigillatrice per sacchetti con lughezza fino a 30 cm—nella foto, tuttavia se non pensate di usarla per imbustare oggetti particolarmente grandi, anche una 20 cm é sufficiente ed ovviamente meno ingombrante. Il prezzo di questo attrezzo é solitamente inferiore ai 20 euro compresa la spedizione.

Il funzionamento é molto semplice: si connette la saldatrice alla presa di corrente e si regola l'intensitá tramite l'unica manopola disponibile. Solitamente i valori vanno da 1 a 10, useremo 5 per rotoli di poliuretano standard, mentre 8 circa per rotoli di maggior qualitá e spessore. Solitamente sono sufficienti un paio di prove per trovare un'impostazione che funzioni.

I rotoli per i sacchetti sono reperibili a prezzi discount nei maggiori fornitori on line, suggerisco di sceglierli con larghezza compresa tra i 16 ed i 22 cm per le porzioni singole, misura solitamente adatta per imbustare porzioni singole con peso tra i 100 ed i 200 grammi. Misure piú piccole o piú larghe porterebbero a sacchetti sbilanciati nelle dimensioni e potenzialmente scomodi da manipolare e conservare.

Si trovano piú lunghezze per i rotoli, da un minimo di 3 metri a lunghezze veramente importanti, si pensi a chi fa imbustamenti a livello industriale. Tra le misure piú convenzionali per uso casalingo troviamo i rotoli da 6 metri, spesso in confenzioni di 2.

Per iniziare consiglio di acquistare qualche confezione di rotoli 20 cm per 6 metri, senza esagerare: questo ci dará modo di ammortizzare il costo della spedizione, valutare la qualitá del rotolo e sufficiente spazio per capire se questo sistema di conservazione fa per noi.

Se ci troviamo convinti, é possibile persino anzi consigliabile acquistare un rotolo per uso industriale oltre i 60 metri, per beneficiare del risparmio quantitá. I sacchetti prodotti vengono infatti solitamente gettati una volta utilizzata, per incamerare poca aria é infatto necessario creali molto compatti e adatti alla porzione, una volta tagliati per estrarne il cotenuto diventano piú piccoli e quindi meno adatti.

I rotoli devono inoltre essere garantiti per alimenti. Se sono indicati per il sottovuoto, concesso che in questo momento non parliamo di sottovuoto, vanno comunque benissimo. Molti sono addirittura compatibili con temperature molto elevate alte o basse: da freezer fino al riscaldamento in microonde ed all'acqua bollente.

É consigliabile creare i primi sacchetti singolarmente per impratichirsi e non sprecare materiale, una volta acquisita confidenza é possibile creare sacchetti in modo seriale come nella foto sopra, questo consentirá di risparmiare parecchio tempo.

Esiste un'altro trucco ma per velocizzare il taglio: anziché sforbiciare da una parte all'altra del rotolo fino a staccare il sacchetto, praticare una piccolo taglio iniziale e trascinare le forbici aperte guidandole semplicemente con l'accortezza di non tagliare la saldatura, il poliuretano é abbastanza duttile e si taglierá senza troppi sforzi o grinze.

Alimenti e Altri Usi

Grazie a questo organizzazione diventa molto semplice gestire alimenti e quantitá ai fini dietetici. Ad esempio creare porzioni dedicate per gruppi di macro nutrienti:

  • petto di pollo nelle varianti curry e zenzero come fonte di proteine
  • riso integrale come fonte di energia a basso indice glicemico
  • broccoli, piselli e carote novelle come fonte di vitamine e minerali
  • frutta secca e frutta disitrata un ottimo snack composto da supercibi

In questo modo preparo anche dei preparati per lo shake da consumare dopo le sessioni in palestra, li preparo per molti giorni e nelle quantitá esatte aggiustando la formula, in questo modo non mi dimentico, non sbaglio dosi e li porto portare con me ovunque.

Possiamo inoltre conservare avanzi della giornata, un pranzetto succulento che vogliamo gustare una seconda volta. Addirittura creare borse del ghiaccio, impermeabilizzare dispositivi elettronici e fogli di cartone, materiali da pittura, cucito, minuteria etc...